Cibi e terapie naturali contro la Candida

25 Nov, 2013
Categoria:

Salute naturale

Consigli e ricette per prevenire e curare un disturbo cronico e lungo: rimedi omeopatici, medicina cinese, fitoterapia e una corretta alimentazione

 Mariella Di Stefano

La candida è una patologia in aumento negli ultimi decenni. Candida albicans è un fungo che normalmente vive nel nostro corpo insieme con altri funghi e batteri in situazione di equilibrio, ma che diventa patogeno quando cresce fuori controllo. Le cause della candida sono diverse, ad esempio, l’utilizzo sconsiderato di antibiotici, interventi chirurgici e uno stile di vita poco sano che, alterando l’armonia su cui si basa la nostra salute, determinano, tra l’altro, il proliferare della candida. Un libro pubblicato qualche mese fa a cura di Marialessandra Panozzo, specialista in ginecologia e ostetricia, esperta in omeopatia e responsabile dell’Ambulatorio di Omeopatia per la donna dell’Azienda USL 2 di Lucca, affronta il tema della candida vaginale, ne illustra cause e sintomi e i diversi interventi che possono aiutare a contrastarla.

Alkessandra Panozzo

Alkessandra Panozzo

Le terapie convenzionali, composte da antimicotici e creme cortisoniche, si legge nel libro, “agiscono come fa una cannonata su un moscerino”, cioè sono efficaci nell’eliminare l’infezione acuta ma “alterando la flora batterica vaginale e intestinale creano un ambiente in cui è facile che si sviluppino nuove forme di infezione”.
Le terapie naturali si basano invece su un approccio più dolce e possono aiutare anche a prevenire questo disturbo. Fra queste la fitoterapia che utilizza piante officinali come la calendula e la salvia in applicazione locale, oppure il tarassaco, la malva o l’uva ursina per un approccio più sistemico e finalizzato al drenaggio di reni e fegato, che sono organi fondamentali per disintossicare l’organismo. Un’altra risorsa importante è la medicina omeopatica, che agisce con trattamenti personalizzati prescritti da un medico esperto, il quale saprà suggerire il rimedio più adatto a ogni donna. La medicina tradizionale cinese, un antico sistema di cura ormai sempre più diffuso anche in Italia, favorisce il ripristino dell’equilibrio energetico con tecniche come l’agopuntura o il massaggio chiamato tuina.
Infine, l’alimentazione che svolge un ruolo centrale in questo percorso di salute, anche per prevenire l’instaurarsi del problema. I consigli prevedono cibi come le verdure a foglia verde, i cereali integrali come l’amaranto e la quinoa, la soia rossa e verde, il topinambur o l’aglio, mentre sarà meglio evitare, suggerisce il libro, latticini vaccini, lieviti, prodotti da forno, bevande gassate, insaccati, zucchero e dolcificanti. Chi volesse sperimentarsi in cucina troverà nella seconda parte del libro cento ricette illustrate di Rosanna Passione, che aiutano a realizzare la dieta adeguata per questo disturbo.

 

Candida: Cure naturali e alimentazione, Marialessandra Panozzo con ricette di Rosanna Passione, Terra Nuova Edizioni, 2013Candida Panozzo

 Le notizie presentate in questa sezione hanno soltanto uno scopo informativo e in nessun caso possono costituire la prescrizione di in trattamento o sostituire il rapporto diretto con il medico.